Indice dei contenuti

Livelli del Reiki

I QUATTRO LIVELLI DEL REIKI

Primo livello   Secondo livello   Terzo livello   Quarto livello   Torna all’inizio

Desidero condividere alcune informazioni chiare sui diversi livelli del Reiki, fornendo una panoramica su un argomento che negli ultimi anni è stato oggetto di alcune incertezze.

È importante sottolineare che ci riferiamo al Reiki nella tradizione della sua versione occidentale, la quale è la più diffusa e conosciuta a livello globale. Quando il Reiki è arrivato in Occidente grazie alla signora Takata, il sistema era inizialmente strutturato in tre livelli, mentre nelle scuole giapponesi si insegnava un quarto livello (seguendo la tradizione giapponese).

Il primo livello offre la possibilità di eseguire trattamenti di base, composti da una serie di posizioni delle mani sul corpo del ricevente. Include anche l’autotrattamento, una pratica in cui le mani restano a contatto con il proprio corpo.

Il secondo livello amplia notevolmente le nostre capacità operative con l’energia. Grazie all’utilizzo di simboli specifici, questo livello ci consente di effettuare trattamenti a distanza, trattamenti mentali, pulizia energetica degli ambienti e molto altro.

Il terzo livello ci abilita a lavorare in modo mirato sulla dimensione spirituale, attraverso tecniche e meditazioni specifiche.

Il livello di Master, raggiunto dopo una notevole esperienza acquisita attraverso i primi tre livelli, è dedicato al servizio. Il Maestro Reiki sceglie la via del servizio nei confronti dell’umanità, portando avanti la tradizione con dedizione e competenza.

Om Shanti Om, Gianluigi

Primo livello   Secondo livello   Terzo livello   Quarto livello   Torna all’inizio

PRIMO LIVELLO REIKI – 初伝

Il Primo livello Reiki (Shoden 初伝) rappresenta un punto di svolta fondamentale, segnando l’inizio di un percorso personale verso la Pace Interiore, insegnata dal Maestro Mikao Usui, il visionario fondatore di questa disciplina.

Le due giornate di formazione si svolgono in un ambiente inizialmente tranquillo e gioioso, ma talvolta caratterizzato da una certa chiusura iniziale delle persone. Sorprendentemente, con il passare delle ore, emerge una profonda e autentica connessione, ricca di gentilezza, complicità, divertimento, allegria e condivisione. Ogni volta è per me un piccolo miracolo osservare come le persone si trasformano, imparano e iniziano a percepirsi con maggiore amore.

Durante il seminario del primo livello, i partecipanti ricevono quattro iniziazioni energ

etiche (reiju) che purificano e aprono i canali energetici principali del corpo. Questo permette loro di connettersi alla fonte originaria di Reiki (luce, Amore,

Non voglio creare aspettative eccessive, ma testimoniare che dopo queste attivazioni, le mani di tutti i partecipanti diventano strumenti straordinari di Luce. Questo dimostra la multidimensionalità dell’essere, composto non solo da un corpo fisico e da un cervello pensante, ma anche da una parte più sottile, impercettibile ai sensi fisici ma comunque reale.

Spesso si parla di energia, e Reiki è il modo più diretto e semplice per prendere coscienza di questa forza al di là della comprensione comune. Lavorare con il primo livello di Reiki permette di ristabilire un contatto intimo con la dimensione fisica, utilizza

ndo il tocco delle mani per riscoprire una più profonda conoscenza di sé come individuo e come essere che va oltre la dimensione terrena.

Le parole non possono esaurire l’esperienza di Reiki; è necessario provare e sperimentare. Reiki è Amore, un concetto che va oltre ogni spiegazione verbale e che ogni tentativo di descrizione rischierebbe di sminuire. L’Amore è libertà, e le parole possono solo limitare una realtà più vasta.

Cosa Imparerai:

  • Concetto e origini del Reiki Ryoho
  • Storia e radici del Reiki
  • Il Primo Livello (Shoden 初伝)
  • I Cinque Principi del Reiki
  • Caratteristiche e utilizzi del Reiki
  • Tecniche di posizionamento delle mani
  • L’autotrattamento (Ten-no Kata)
  • Il Trattamento di Usui per tutte le Malattie (Taikyoku Kata)
  • Shudan Reiki (maratona Reiki)
  • Shuchu Reiki (trattamento di gruppo)
  • Reiki Mawashi (cerchio Reiki)
  • Jaki Kili Joka (purificazione oggetti)
  • Metodi per elevare l’energia personale
  • Meditazione Gassho e Meditazione Anapanasati
  • Concetto del Karma e il suo funzionamento
  • Visione olistica e spirituale della malattia
  • Le tre vie per raggiungere la Coscienza Cosmica (illuminazione)
  • Le tre leggi base della Creazione.

Reiki Primo livello a Milano Sabato e Domenica 27 e 28 Aprile

Il corso è tenuto da Gianluigi Costa Presidente e Responsabile Didattico dell’Associazione Italiana Reiki, autore del libro: “Reiki tradizionale giapponese” IL SENTIERO

€. 200,00
Find out more
Amoreiki, Via Asiago 51
Milano, 20128 Italia
+ Google Maps

Scambi Reiki aperti a tutti ogni mercoledì sera h. 19.00 a Milano

Scambi reiki Milano tutti i mercoledì sera alle 19:00 presso Amoreiki via Asiago 51, Milano. Con Gianluigi Costa presidente A.I.RE.

€. 10,00
Find out more
Amoreiki, Via Asiago 51
Milano, 20128 Italia
+ Google Maps

Corso Reiki Primo Livello a Aosta Sabato e Domenica 4 e 5 Maggio

Corso Reiki Primo Livello a Aosta con Gianluigi Costa Reiki. Cambia la tua vita sperimentando la Pace Interiore con il Reiki Usui

€200.00
Find out more
Elena Careggio, via Xavier de Maistre 4
Aosta, 11100 Italia
+ Google Maps

Corso Reiki primo livello a Milano Sabato e Domenica 25 e 26 Maggio

Per partecipare al 1° livello di Reiki non servono requisiti o capacità particolari, ma solo il sincero desiderio di essere felici!!!

€. 200,00
Find out more
Amoreiki, Via Asiago 51
Milano, 20128 Italia
+ Google Maps

Corso Reiki primo livello a Milano Sabato e Domenica 22 e 23 Giugno

Reiki: Il Sentiero della Medicina Spirituale ed Energetica Siamo entusiasti di invitarti a un'esperienza straordinaria di guarigione e crescita interiore! Il  Maestro

€. 200,00
Find out more
Amoreiki, Via Asiago 51
Milano, 20128 Italia
+ Google Maps

Corso Reiki Primo Livello a Milano Sabato e Domenica 20 e 21 Luglio

Per partecipare al 1° livello di Reiki non servono requisiti o capacità particolari, ma solo il sincero desiderio di essere felici!!!

€.200.00
Find out more
Amoreiki, Via Asiago 51
Milano, 20128 Italia
+ Google Maps

Costo €. 200,00 – Iscriviti

Primo livello   Secondo livello   Terzo livello   Quarto livello   Torna all’inizio

SECONDO LIVELLO REIKI- 中伝

Il secondo livello Reiki (Chuden 中伝) rappresenta un’apertura a un modo completamente diverso di lavorare rispetto al primo. Questo non significa abbandonare le pratiche apprese nel primo livello, ma piuttosto acquisire ulteriori strumenti che possono essere utilizzati secondo le diverse situazioni.

Nel secondo livello Reiki, l’utilizzo dei simboli diventa una chiave per accedere a specifiche energie, consentendo di potenziare, ottimizzare e lavorare in modo più mirato su varie problematiche, sia fisiche che emotive, mentali e spirituali. Oltre ai simboli, il praticante riceve un’ulteriore iniziazione, permettendogli di attingere in modo più potente all’infinito serbatoio di Energia Vitale Universale (Dio).

Durante questa iniziazione, i simboli vengono impressi sui palmi delle mani del praticante. È solo grazie a questa attivazione che i simboli possono essere utilizzati con efficacia. Test energetici e testimonianze di individui capaci di percepire l’aura e le energie confermano che i simboli funzionano solo dopo essere stati attivati con l’iniziazione di secondo livello.

Il secondo livello consente di operare al di là dello spazio e del tempo, oltre che della fisicità. Mentre il primo livello amplia la nostra connessione con il corpo, nostro e degli altri, il secondo livello permette di entrare maggiormente in contatto con la nostra mente conscia e inconscia. Questo viaggio di crescita con Reiki supera la dimensione materiale, portandoci a una maggiore consapevolezza del nostro mondo interno e delle interconnessioni tra corpo, mente e spirito, fondamentali per il meraviglioso viaggio della Vita.

È importante sottolineare che prima di avanzare al secondo livello con il proprio Maestro Reiki, è necessario aver accumulato una significativa esperienza con il primo livello, non solo in termini di tempo trascorso, ma soprattutto attraverso una pratica costante e sincera. Il candidato ideale per il secondo livello è colui che ha integrato l’autotrattamento nella sua routine quotidiana e ha effettuato numerosi trattamenti su altre persone.

La mia esperienza personale nelle Arti Marziali ha contribuito notevolmente al mio percorso con Reiki. La solidità delle basi e la padronanza degli strumenti utilizzati sono essenziali per sviluppare la consapevolezza necessaria a una crescita autentica. Il Reiki è uno degli strumenti divini che ci aiutano a riscoprire la divinità che è presente in ognuno di noi, un percorso che richiede impegno sincero e costante.

Cosa Imparerai:

  • Tanden chiryo ho (gedoku ho) trattamento disintossicante
    Heso chiryo ho trattamento riequilibrante
    Uchite chiryo ho trattamento per dolori
    Nadete chiryo ho trattamento per dolori
    Oshite chiryo ho trattamento per dolori
    Zenshin ketueki kokan ho purificazione del sangue
    Shirushi (simboli)
    Uso comune shirushi
    Primo shirushi – come si utilizza
    Secondo shirushi – come si utilizza
    Seiheki chiryo ho trattamento mentale
    Terzo shirushi – come si utilizza
    Trattamento a distanza
    Meditazione Hatsu Rei Ho

Primo livello   Secondo livello   Terzo livello   Quarto livello   Torna all’inizio

TERZO LIVELLO 奥伝

Il terzo livello Reiki (Okuden 奥伝= Insegnamento segreto) rappresenta un prezioso passo avanti nella tradizione giapponese del Reiki, come insegnato da A.I.RE., pur mantenendo una coerenza con la tradizione occidentale. Inizialmente, il Reiki occidentale era strutturato in tre livelli: il primo, il secondo e il Master. Tuttavia, grazie alla generosità di molti Maestri, oggi è possibile accedere al terzo livello. Va sottolineato che questo livello non è stato creato a fini puramente commerciali; al contrario, offre l’opportunità a coloro che desiderano sinceramente ricevere l’iniziazione energetica riservata ai Maestri, senza acquisire le competenze per insegnare ad altri. Questa possibilità è estesa agli allievi che hanno dimostrato un serio impegno nella pratica del Reiki, ma che non intendono assumere un ruolo di insegnamento.

Ciò solleva la domanda su quale sia l’utilità del terzo livello. La risposta è piuttosto semplice. Oltre a potenziare ulteriormente la capacità di canalizzare l’energia, il terzo livello ci avvicina sempre di più alla nostra parte più profonda, all’anima, alla scintilla divina presente in ognuno di noi. Ciò non significa che questo contatto non sia possibile con gli altri livelli, ma con il terzo diventa notevolmente difficile continuare a mentire a se stessi, un aspetto di cui siamo tutti maestri. Inoltre, per coloro che hanno fatto della cura degli altri la propria missione, il terzo livello apre a ulteriori possibilità terapeutiche, potenziandone l’efficacia.

Tuttavia, è importante ricordare che in ogni aspetto della vita c’è sempre un rovescio della medaglia. Chi corre troppo velocemente potrebbe trovarsi tra le mani uno strumento che non è in grado di gestire correttamente. In alcuni casi, ciò potrebbe addirittura ostacolare la propria crescita, poiché si potrebbe trovarsi di fronte ad aspetti di sé difficili da accettare, rischiando così di respingere anziché imparare dalle lezioni della vita.

Il primo livello ci mette in profondo contatto con le potenzialità spirituali della dimensione fisica, il secondo livello con quelle della dimensione mentale e il terzo livello con le potenzialità spirituali della dimensione spirituale più pura. Ciascuno di noi ha un percorso unico da seguire, e Reiki ci aiuta a ristabilire questo contatto, riflettendo attraverso i diversi livelli le varie fasi di coscienza e consapevolezza che intendiamo manifestare in questa incarnazione terrena.

Om Shanti Om, Gianluigi

Cosa Imparerai:

  • Trattamenti avanzati di terzo livello
  • Byosen scansione energetica
  • Reiji: lasciarsi guidare dall’energia Reiki
  • Genetsu: tecnica per far scendere la febbre
  • Hanshin Chiryo (citato nell’Hikkei)
  • Koki ho e Gyoshi ho: inviare energia con occhi e alito (soffio della vita)
  • Il quarto Shirushi DKM
  • Trattamenti di Terzo Livello con i simboli
  • Come utilizzare il quarto Shirushi (esempi)
  • Il significato del quarto Shirushi
  • Mudra o Kyi-Ji
  • Guida per i trattamenti: Usui Reiki Ryouho Hikkei
  • La colonna vertebrale: Punti Shu del dorso – Brevi nozioni per orientarsi nella localizzazione delle vertebre.

Primo livello   Secondo livello   Terzo livello   Quarto livello   Torna all’inizio

QUARTO LIVELLO – 神秘伝 (Master)

Sensei Doi consegna diploma Master

Il ruolo del Master Reiki (Shinpiden 神秘伝) è un impegno significativo, poiché porta con sé la responsabilità di trasmettere l’Energia Reiki ad altre persone. Questa responsabilità implica non solo la capacità di canalizzare l’energia, ma anche un impegno profondo nei confronti di coloro che si rivolgono al Master per ricevere guarigione e guida.

Molte persone che si rivolgono a un Master Reiki hanno aspettative elevate e spesso si affidano con speranza, desiderando risolvere i propri problemi. Questo pone una grande responsabilità sulle spalle del Master, ma allo stesso tempo offre un’opportunità unica di crescita personale sia per il Master che per l’allievo. Essere un Master non implica essere superiore agli altri, ma rappresenta un’opportunità straordinaria per imparare ad essere un Maestro nella propria vita.

Il titolo di Master Reiki non è facilmente raggiungibile, non perché sia riservato a pochi eletti, ma perché richiede una preparazione seria e sincera. Un vero Maestro deve essere un esempio per gli altri, dimostrando con la propria vita ciò che insegna. Non si tratta solo di abilità oratorie, ma di vivere i principi del Reiki quotidianamente. L’insegnamento più autentico è quello che si trasmette attraverso l’esempio pratico della propria vita, non solo con le parole pronunciate.

master reiki
Sensei Inamoto consegna diploma Master

Un Maestro Reiki è colui che unisce anziché separare, che porta amore dove c’è odio e luce dove ci sono tenebre. Lascia libertà alle persone di vivere le proprie esperienze e offre un sostegno quando è necessario. La vera maestria si manifesta nel prendere per mano gli altri e camminare con loro, guidandoli con amore e comprensione.

Il raggiungimento del titolo di Master Reiki non è una mera acquisizione di conoscenze, ma segna l’inizio di un cammino continuo di servizio e crescita personale. È un impegno a dedicare la propria vita al servizio dell’umanità con amore e compassione. Un Maestro Reiki trasmette non solo l’energia di guarigione, ma anche la consapevolezza di essere uno strumento d’amore.

Concludendo, è importante ricordare che diventare un Maestro Reiki non è un punto d’arrivo, ma l’inizio di un cammino senza fine verso la libertà. Il momento in cui pensiamo di aver raggiunto il culmine è in realtà il momento in cui ci siamo fermati nel nostro percorso evolutivo.

Luce, Amore e Pace a Tutti
Om Shanti Om Gianluigi

Primo livello   Secondo livello   Terzo livello   Quarto livello   Torna all’inizio